Vini

Namastè I.G.T.


Trebbiano e Malvasia, tradizionali uve Toscane, riescono ad esprimere un vino bianco profumato ed intrigante, ma con struttura e personalità

Malvasia 60% e Trebbiano 40%
Namastè affina con le proprie fecce per almeno sei mesi
12.5 C°
Colore: giallo paglierino
Profumo: sentori di frutti a pasta bianca, fiori di campo con note di salvia e rosmarino.
Gusto: fresco, sapido con buona struttura e persistenza
Primi piatti di pesce, pesce di mare al forno ai profumi mediterranei
Namastè è un saluto indiano che indica la corrispondenza spirituale tra chi porge il saluto e chi lo riceve. Così il nostro vino vuole essere un segno di benvenuto e di accoglienza per chi lo degusta.
“Visivamente il vino è pulito e luminoso ma non anticipa nulla di quello che verrà. Anche il naso è pulito, contraddistinto da note fruttate e floreali con pennellate delicatamente tostate, ma, ancora, non anticipa nulla. È in bocca che esplode! E prima di tutto è buono. Tanto buono. Di un equilibrio mirabile, dotato di una sapidità che traina la persistenza oltre i limiti cui possa ambire un vino realizzato con trebbiano e malvasia. La chiusura di bocca è un piacere sottile e lunghissimo, contraddistinto da un alcol… fantasma! Si ha l’idea che ci sia, ma non si manifesta mai, che di questi tempi significa litigare per l’ultimo goccio di una bottiglia che finisce sempre troppo presto.”
(Luca Radicchi, Docente e Consigliere Regionale Ais toscana)

SCOPRI DI PIÙ   SCHEDA TECNICA

maggiori informazioni

Spaziolibero I.G.T.


Un rosato ”semplicemente perfetto”!

Sangiovese , Syrah 
Salasso dopo 3 ore di permanenza sulle bucce. Fermentazione per circa 10 giorni e successiva maturazione sulle fecce per circa 6 mesi.
12.5 C°
Colore: rosato, sfoglia di cipolla.
Profumo: fruttato con sentori di ciliegia, viola, fragole di bosco.
Gusto: fresco, sensuale ed elegante.
Aperitivi, antipasti, pesce in genere, piatti delicati o dietetici. Ottimo con cibi orientali.
Già gli antichi Greci dicevano che il vino è libertà e sollievo dell'anima. E' da questo concetto, unito alle sensazioni del produttore, per il quale il fare vino rappresenta l'unico.
“Alla vista si presenta luminoso, rosa tenue, vivido. Arrivano al naso le sensazioni di freschezza e gioventù . Fragoline di bosco, rosa, minerale. In bocca entra intenso con conferma di freschezza e profondità dove il Sangiovese dona freschezza e il syrah la croccantezza del frutto e insieme si allungano in una piacevole scia sapida e minerale La conferma di ritrovare le sensazioni olfattive anche in bocca dona a questo vino una grande coerenza Ottimo come aperitivo Perfetto su una tartar di Gamberetti”
(Maurizio Zanolla, Consigliere regionale – Responsabile Marketing e Comunicazione Ais Toscana)

SCOPRI DI PIÙ   SCHEDA TECNICA

maggiori informazioni

Peconio I.G.T.


Un Sangiovese dai tannini morbidi che rispecchia pienamente la Toscana e il territorio di Arezzo

Sangiovese 100%
Viene affinato per ca. 6 mesi in barrique di rovere francese di Allier; il restante in acciaio
13 C°
Colore: rosso rubino intenso.
Profumo: fruttato con sentori di ciliegia, viola, cannella.
Gusto: morbido, armonioso, persistente, tannini morbidi ma decisi. Grande beva.
Vino a tutto pasto da abbinare ad ogni tipo di pasta e carne, soprattutto alla carne tipica Toscana.
Il nome del vino deriva da quello di Marco Peconio l'antico proprietario Romano di Villa la Ripa, che è vissuto nel secondo secolo dopo Cristo e che già qui coltivava la vite e l’olivo, testimonianza del fatto che già gli antichi Romani si erano resi conto delle potenzialità di queste colline.
“Peconio rappresenta il connubio fra il sangiovese, re indiscusso dei vitigni toscani, e il territorio aretino capace di donare freschezza ai vini prodotti nella zona. Un vivace manto rubino di media intensità appaga la vista, I profumi sono inizialmente timidi e concentrati su amarena, cassis e petali di rosa. Dopo una breve ossigenazione si uniscono in elegante sequenza stecco di liquirizia, china, cacao, alloro, accenni di grafite e di vaniglia. L’impatto gustativo è guidato dalla spiccata spalla acida esaltando un retrogusto fruttato sempre in evidenza; il tenore alcolico, seppur presente, è ingentilito dai tannini ben integrati e da una lunga scia sapida con piacevoli ritorni balsamici di liquirizia. Pollo al mattone con patate.”
(Angelo Marongiu, Sommelier degustatore Ufficiale Ais e redattori di AIS Vitae Toscana)

SCOPRI DI PIÙ   SCHEDA TECNICA

maggiori informazioni

Tiratari I.G.T.


Il nostro “SuperSangiovese” dove il Syrah non copre il sangiovese ma ne esalta la straordinaria qualità gusto- olfattiva.

Sangiovese 75%, Syrah 25%
12 mesi in barriques di rovere francese di Allier e 12 mesi in bottiglia.
13.5 - 14 C°
Colore: Rubino intenso, brillante.
Profumo: Frutta rossa, viola selvatica, pepe bianco, legno aromatico.
Gusto: Elegante, morbido, armonioso, persistente, tannini morbidi ma decisi.
Pasta, carni rosse, formaggi.
Questo nome nasce al momento dell'acquisto della villa e delle vigne, grazie alla figlia del proprietario. In quei giorni la bimba stava leggendo una favola su un paese dei sogni dove tutto era bello e buono; questo paese si chiamava Tiratari. Nel momento in cui venne portata a vedere la nuova casa subito disse: "Ma questo è Tiratari!!". Da quel giorno il nome del vino fu deciso.
“Equilibrio questa la parola chiave che ci permette di comprendere l’espressione aperta e solare di questo vino. Il sangiovese anno dopo anno si sta fortemente caratterizzando su questo territorio dimostrando di possedere eleganza e facilità di beva, o meglio scorrevolezza gustativa, ampliata allargata compensata dall’apporto in piccola percentuale, di uva internazionale. Buona la trasparenza e la veste color rubino che risalta nell’ottima vivacità del colore, naso di media ampiezza ma di ottima definizione con abbondante frutto rosso e nero in evidenza, spalleggiato da una integrata e suadente speziatura sempre rotonda mai aggressiva. Ma è il palato che alza lo spessore del Tiratari e qui ritorna il concetto sopraespresso, equilibrio, centrato nella giusta espressione qualitativa delle componenti gustative, buoni tannini ma non invadenti, freschezza che regala brio e lascia un ricordo positivo in chiusura di palato, alcol presente nella quantità necessaria per sostenere le componenti dure. Queste le solide basi che hanno permesso la costruzione del Tiratari, un vino di territorio.”
(Cristiano Cini, President AIS Toscana)

SCOPRI DI PIÙ   SCHEDA TECNICA

maggiori informazioni

Psyco I.G.T.


Il nostro grande “SuperTuscan” dove il Cabernet Sauvignon completa ed integra con la sua struttura l’eleganza e la finezza del Sangiovese.

Sangiovese 50%, Cabernet Sauvignon 50%
12 mesi in barriques di rovere francese di Allier e 12 mesi in bottiglia.
14 - 14.5 C°
Colore: rubino intenso, brillante.
Profumo: intenso di piccola frutta rossa, liquirizia, pepe, spezie, tabacco
Gusto: elegante, armonioso, persistente, tannini morbidi ma decisi.
Maccheroni con salse strutturate, carni rosse, cacciagione formaggi. Cucina Cinese e Indiana
Questo nome esprime una dedica fatta dal proprietario dell'azienda, neurologo, alla sua professione.
“Per chi predilige prevalentemente volume e calore, insomma una significativa presenza del gusto dovuta anche al Cabernet Sauvignon, unita alla freschezza del Sangiovese, che si diffonde generosamente, la scelta ricade su questo interessante blend che rende Psyco un incontro armonioso tra resistenza e durata. Tonalità rubino di media intensità dove risalta un’ottima luminosità che rende acceso il vino, apertura olfattiva di ribes mora e prugna, tocchi di liquirizia e pepe che anticipano la delicata chiusura speziata. Il gusto è deciso nell’ingresso con un’apertura larga e sostanziosa, lo sviluppo prosegue sulla linea della freschezza e di una trama tannica precisa e di qualità, la chiusura rilascia calore e frutto.”
(Cristiano Cini, President AIS Toscana)

SCOPRI DI PIÙ   SCHEDA TECNICA

maggiori informazioni

Syrah I.G.T.


E’ stato chiamato così perché è la più pura espressione del Syrah, fruttato e polposo con immancabili sentori speziati

Syrah 100%
Syrah - Syrah  è affinato per 12 mesi  in botti di rovere da 225 e 500 litri; prima dell’immissione al consumo trascorre almeno 12 mesi in bottiglia.
14 C°
Colore: rosso rubino.
Profumo: avvolgente e penetrante di frutti di bosco e pepe nero, lunga persistenza aromatica.
Gusto: armonico, rotondo, persistente.
Cacciagione, arrosti e formaggi stagionati
Il nome di questo vino, che ricorda la celebre canzone "Que sera sera", esprime la composizione di questo vino: Syrah in purezza.

SCOPRI DI PIÙ   SCHEDA TECNICA

maggiori informazioni

Loading...